Solitudine: dolore o risorsa?

La solitudine può essere considerata come “l’esperienza di sentirsi separato dagli altri”. È uno stato d’animo che può riguardare tutti, in qualche fase della vita e ogni età ha la sua solitudine.

Tuttavia, la solitudine, è si una grande sofferenza, ma allo stesso tempo una grande risorsa, un’opportunità!

Ritirarsi in solitudine è un modo fisiologico di rigenerarsi, è questa l’opportunità che potremmo cogliere. Grazie alla scoperta o alla riscoperta di parti di sé, si trovano le risorse per ripartire.

💬 Bauman affermò che quando si evita a ogni costo di ritrovarsi soli, si rinuncia all’opportunità di provare la solitudine: “quel sublime stato in cui è possibile raccogliere le proprie idee, meditare, riflettere, creare e, in ultima analisi, dare senso e sostanza alla comunicazione”.

#solitudine#risorsa#opportunità




❓ Sai che in inglese esistono due parole diverse per definire la solitudine ❓

✔ Loneliness: quando la solitudine è vuota, subita e distruttiva. In questo caso, il soggetto può sentirsi incompreso, isolato, rifiutato dagli altri, il che può trasformare lo stato di solitudine in un’esperienza altamente dolorosa. Così tanto da spingerlo a rifuggirla in ogni modo, magari rincorrendo chiunque o rimanendo dentro relazioni dannose e insoddisfacenti che regalano comunque una presenza.

✔ Aloneness, per definire lo stare soli come pienezza e libertà. Una solitudine costruttiva, piena, sentita, goduta in tutta libertà. Uno spazio nostro, in cui ci teniamo compagnia e ci bastiamo, magari dedicandoci alle nostre passioni o anche solo rievocando momenti del passato o situazioni del presente.

Loneliness o Aloneness: tu come vivi la tua solitudine?

#solitudine#occasione#risorsa#opportunità


“La solitudine può portare a forme straordinarie di libertà.”
Fabrizio De Andrè

“Nella solitudine, la mente acquisisce forza e impara ad appoggiarsi su se stessa.”
Laurence Sterne

👐 Cosa ne pensi di queste frasi sulla solitudine? Ne conosci delle altre?




🙄 Cosa posso fare? 🙄

1️⃣ Prendere Consapevolezza
Non fare finta di niente.
Scegli di portare la massima consapevolezza a quello che stai vivendo.
Quando permetti alla tristezza di essere ascoltata, hai appena fatto il primo passo per liberarla e lasciarla andare.

2️⃣ Accettare
Non fuggire.
Istintivamente molte persone sono portate a riempire i momenti di vuoto e solitudine con qualsiasi cosa li distragga.
Ma nessuna di queste cose funziona veramente, almeno non profondamente e tantomeno nel lungo periodo.
Scegli di vivere questa emozione e ricorda che in quanto emozione, passerà.

3️⃣ Dedicati alle attività e alle persone davvero significative per te, cercando piano piano il tuo equilibrio.

4️⃣ Pratica la Compassione
Tratta te stesso come tratteresti il tuo miglior amico.

#solitudine#occasione#risorsa#opportunità

La solitudine

Lascia un commento