I miei genitori mi capiscono?

 

😕 I miei genitori mi capiscono? 😕

Il rapporto con i genitori è molto simile a un pendolo che oscilla tra risate, abbracci, carezze ma anche discussioni e qualche porta chiusa in faccia.

Spesso vediamo i nostri genitori come dei super eroi, incapaci di deluderci, di farci del male. Ci prendono al volo un attimo prima di cadere, ci medicano le ferite, ci asciugano le lacrime quando siamo delusi, quando non ci sentiamo all’altezza.

Eppure può succedere che, nonostante i loro e i nostri sforzi, non ci sentiamo capiti abbastanza. E allora arriva un susseguirsi di frasi: “Quando sarai genitore capirai anche tu”, “Sei troppo giovane per capirmi, anche io alla tua età la pensavo così”, “No, è per il tuo bene”, “Lo farai quando sarai più grande”.

Ti è mai capitato di sentire una di queste frasi dai tuoi genitori?

Probabilmente hai provato a discutere con loro senza ottenere risultati o ti sei fidato, nella speranza che arriverà questo giorno fatidico in cui capirai il loro punto di vista.

In ogni caso sappi che discutere con i tuoi è normale e, a volte, è anche un modo per capirsi in modo nuovo e poi venirsi incontro.


Genitori, porte sbattute e muri di parole non dette🚪

Quante volte pensiamo di non essere capiti abbastanza. Finiamo una discussione con una porta sbattuta o con una parola di troppo per poi chiuderci in camera e sperare che cambino idea.

I nostri genitori ci donano ogni giorno le loro esperienze, le loro idee, il loro punto di vista. Tutte cose con cui spesso dobbiamo combattere perché non in linea con i nostri tempi, le nostre speranze e i nostri sogni.

Eppure ti è mai capitato di pensare a volte… “Menomale che ho ascoltato i miei!”. Forse è successo dopo un po’ di tempo, dopo tanti litigi e scontri.
Forse non ti è ancora successo, continui a litigarci e a non sentirti capito, nonostante i tuoi sforzi.

Ma non perdere la speranza! Puoi costruire con loro una strada su cui camminare insieme e far diventare le discussioni un punto di incontro.


“Io sono dalla tua parte, combatto con te. Sono l’anima delle tue paure, dei tuoi dubbi. Mi riguardano. Portami nelle tue battaglie, fammele sentire, vedere: sono con te e avrò il coraggio di dirti quello che hai bisogno di sentirti dire. Non sono un tuo nemico, ma la tua forza.”

Alessandro D’Avenia – Cose che nessuno sa


🧐 Vorrei essere più ascoltato dai miei genitori, cosa posso fare? 🧐

👉 Parlane con i tuoi genitori, senza perdere la pazienza. Prova a spiegare il tuo punto di vista e cerca di capire il loro.

👉 Parla con i tuoi amici, puoi ascoltare la loro esperienza e confrontarti.

👉 Parla con noi. Se hai voglia scrivi in chat sulla app Youngle del TRA-di-NOI Youngle Trento, saremo lì per ascoltarti ❤️

I miei genitori mi capiscono?

Lascia un commento